Notizie Flash

  1. LAZIO SENZA MAFIE: il patto sottoscritto dalle Associazioni e dalla Regione Lazio per contrastare le infiltrazioni mafiose nel tessuto economico e sociale della Regione. ASSEMBLEA SOS IMPRESA - RETE PER LA LEGALITA'

    Protocollo LAZIO SENZA MAFIE

     

    CRIMINALITA’: ASSEMBLEA SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITA’ - 2 Luglio 2015

    Siglato accordo Confesercenti Lazio e Agenzia delle Entrate Lazio

    Protocollo d'intesa

    La Confesercenti Regionale del Lazio ha sottoscritto un importante protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Entrate del Lazio avente ad oggetto l'utilizzo delle migliori iniziative per...

  2. Diventa Imprenditore

     Diventa Imprenditore, crea una nuova azienda

    Con Confesercenti Roma utilizzando il Bando

    Start Up della Camera di Commercio, contributi

    fino a 2.500 euro per l'avvio di impresa

    Per informazioni contatta il C@t,...

Home Blog sezione Comunicati Sabato 12 aprile un'altra giornata difficile per la piccola e media impresa
Sabato 12 aprile un'altra giornata difficile per la piccola e media impresa PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 11 Aprile 2014 13:20

 

Giammaria: chiusura delle strade, interruzione del trasporto pubblico, praticamente l'obbligo di chiudere le attività. Un altro duro colpo all'economia della Città.

Sabato 12 aprile un'altra giornata difficile per la piccola e media impresa.

Domani, sabato 12 aprile, sarà un'altra giornata di grande difficoltà per chi deve lavorare in gran parte del nostro territorio – dichiara Valter Giammaria, Presidente Confesercenti di Roma.

Le piccole e medie attività vivono un nuovo giorno di caos e di interruzione coatta delle attività sia per l'impossibilità di essere raggiunti che per la chiusura di molte strade e interruzione del trasporto pubblico.

Non è possibile, sottolinea Giammaria, continuare in questa maniera.

La difficoltà economica che stiamo subendo non ci consente di perdere neanche un giorno di lavoro per far fronte a tutti gli impegni e mantenere i livelli occupazionali che stiamo in tutti i modi cercando di salvaguardare.

In questa maniera, anche senza una volontà specifica si spostano quei pochi consumi che ci sono sempre più verso i centri commerciali che sono all'esterno di Roma.

Non è, qui, in discussione il diritto di ognuno di manifestare il proprio dissenso e rivendicare i propri diritti.

Però, crediamo, che vada difeso il diritto anche a poter svolgere il proprio lavoro e dare il servizio che viene richiesto a chi lavora in questa Città.

Chiediamo, quindi, al Sindaco di Roma Capitale, Ignazio Marino, che si faccia parte attiva e concreta per trovare soluzione a questo problema che nella nostra Città assume un rilievo non più rinviabile.

Roma, 11.04.2014

 

innova energia

logo new

export

Cerca nel sito

Newsletter



Acconsento al trattamento dei miei dati personali (dlgs. 196 del 30/Giugno/2003)

Accesso riservato ai soci

Aprile 2024 Maggio 2024
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Eventi in Programma

Non ci sono eventi in programma
Consulta il Calendario