Notizie Flash

  1. LAZIO SENZA MAFIE: il patto sottoscritto dalle Associazioni e dalla Regione Lazio per contrastare le infiltrazioni mafiose nel tessuto economico e sociale della Regione. ASSEMBLEA SOS IMPRESA - RETE PER LA LEGALITA'

    Protocollo LAZIO SENZA MAFIE

     

    CRIMINALITA’: ASSEMBLEA SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITA’ - 2 Luglio 2015

    Siglato accordo Confesercenti Lazio e Agenzia delle Entrate Lazio

    Protocollo d'intesa

    La Confesercenti Regionale del Lazio ha sottoscritto un importante protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Entrate del Lazio avente ad oggetto l'utilizzo delle migliori iniziative per...

  2. Diventa Imprenditore

     Diventa Imprenditore, crea una nuova azienda

    Con Confesercenti Roma utilizzando il Bando

    Start Up della Camera di Commercio, contributi

    fino a 2.500 euro per l'avvio di impresa

    Per informazioni contatta il C@t,...

Home Blog sezione Comunicati Saldi 2011 - incontro Regione Lazio
Saldi 2011 - incontro Regione Lazio PDF Stampa E-mail
Scritto da Segreteria   
Venerdì 10 Dicembre 2010 16:53

COMUNICATO STAMPA

 

 

Saldi 2011 - Confesercenti chiede:

al più presto l’approvazione della Regione Lazio

al posticipo al terzo sabato di gennaio

                                                                                  

 

La Confesercenti di Roma – dichiara il Presidente Valter Giammaria – ha ribadito oggi, all’incontro avuto con l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Lazio On. Di Paolo, la posizione già assunta sul posticipo della data di partenza delle prossime vendite di fine stagione (saldi) al terzo sabato di gennaio.

 

La Confesercenti – continua Giammaria – ritiene di aver avuto una posizione responsabile nell’accettare la proposta avanzata dall’assessorato a fronte della nostra richiesta di riportare questo tipo di vendita speciale alla fine di gennaio.

 

La Confesercenti ritiene questo un primo passo per dare giusta dignità alla vendita di fine stagione che in questi anni, con i continui anticipi è stata non solo snaturata ma ha anche contribuito ad aumentare la confusione nei consumatori tra le diverse forme di vendita scontata.

 

La nostra Associazione – prosegue Giammaria -  su questo tema, oltre ai diversi incontri con la categoria, ha promosso un sondaggio nel territorio, intervistando più di 570 imprese, presentandone i risultati a fine settembre, dove il giudizio degli imprenditori del settore del commercio di abbigliamento e calzature di Roma e del Lazio, sull’anticipo dei saldi al primo sabato di gennaio e di luglio è netto: il 97% è contrario.

 

Inoltre, emerge con chiarezza la richiesta dello spostamento già dal prossimo “saldo invernale” alla fine di gennaio, così come risulta dal nostro sondaggio con il 52,9% della preferenza da parte degli intervistati (un altro 43% li vorrebbe addirittura a febbraio).

 

Tra l’altro siamo giunti oramai all’assurdo che le vendite straordinarie potendosi svolgere 10 mesi su 12 abbiamo completamente annullato le cosiddette vendite ordinarie.

 

Anche il dato consuntivo dei saldi 2010 (dove l’inizio per il Lazio è stato il 2 gennaio), ha fatto registrare, purtroppo, un ulteriore calo di circa il 20% su quelli dell’anno precedente.

 

Il problema, infatti, è, che permanendo evidenti difficoltà dovute alla crisi economica che si sta attraversando, sulla capacità di spesa del nucleo famigliare che si orientano i consumi e non su quanti “sconti” ci siano in un determinato mercato.

 

Sull’individuazione di una data unica a livello nazionale siamo concordi, ma bisogna dire che su tale tema si è solo agli inizi di una discussione che ancora non ha scelto una data certa, altra cosa sono le proposte delle singole Organizzazioni.

 

Confidiamo – conclude Giammaria -  che il Consiglio Regionale approvi al più presto (anche per porre termine alla confusione che impera nel nostro territorio) e tenendo in considerazione l’appello delle piccole e medie imprese, il posticipo al terzo sabato di gennaio, come da proposta dell’Assessore Di Paolo e già condivisa dalla Commissione Consiliare Attività Produttive Regionale, la data di partenza delle vendite di fine stagione invernale (saldi) 2011.

 

Roma, 10.12.2010

 

 

innova energia

logo new

export

Cerca nel sito

Newsletter



Acconsento al trattamento dei miei dati personali (dlgs. 196 del 30/Giugno/2003)

Accesso riservato ai soci

Aprile 2024 Maggio 2024
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Eventi in Programma

Non ci sono eventi in programma
Consulta il Calendario