Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d'Italia – Bologna 30 maggio - 1 giugno 2019

La Borsa del turismo delle 100 città d’arte e dei Borghi d’Italia è giunta alla 23esima edizione, è stata ieri ufficialmente presentata alla conferenza stampa presso il palazzo della Regione Emilia-Romagna, a Bologna.

All’edizione di quest’anno sono attesi più di 60 tour operator provenienti da oltre 30 Paesi, che entreranno in contatto con l’offerta di vacanza culturale italiana. Tra i buyer presenti, anche il tour operator inglese Martin Randall (vincitore per il quarto anno consecutivo del “British Travel Awards” per la miglior azienda turistica specializzata nell’organizzazione di viaggi culturali), il PAC Group (inserito nella top 10 dei maggiori tour operator in Russia), il giapponese Miki Group (punto di riferimento da oltre mezzo secolo per la destinazione Europa sia da parte dei fornitori che da parte delle agenzie di viaggio), nonché la Beijing Global Tour International Travel Service (tra i primi 10 Tour Operator grossisti della Cina).

Mai come in questa edizione della Borsa si registra, per quanto riguarda la presenza dei tour operator, una copertura capillare di tutti i continenti, grazie a partecipazioni da Australia, Brasile e Sudafrica, oltre che dal comparto asiatico composto da Cina e India, con la novità della Corea del Sud, e finendo con Usa, Europa e Russia. Saranno quasi 400 i seller da tutta Italia che incontreranno gli oltre 60 TO nel corso del Workshop previsto per venerdì 31 maggio a Palazzo Isolani a Bologna (inaugurazione ufficiale ore 12). La Borsa sarà anche occasione per gli operatori di toccare con mano l’offerta di vacanza in Italia grazie agli educational tour previsti tra il 30 maggio e i primi giorni di giugno e dedicati alle maggiori Destinazioni Turistiche.

Nella sua storia ultraventennale, la Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia ha realizzato numeri importanti:

  • Quasi 2.200 i Tour Operator che hanno partecipato alle varie edizioni della Borsa, provenienti da ogni parte del mondo.
  • Circa 8.800 sono stati i Sellers provenienti da tutte le regioni d’Italia.
  • Più di 52.500 mila sono stati i contatti commerciali realizzati all’interno delle varie edizioni per un valore stimato di oltre 22.800.000 di euro.
  • Più di 106 gli eductour realizzati per far conoscere al meglio il territorio ai Tour Operator stranieri.
  • Una media di circa 70 testate giornalistiche e 10 testate radio/televisive che hanno pubblicato articoli, notizie, reportage per ogni edizione della Borsa.Circa 70 le testate giornalistiche e le troupes radio/televisive accreditate per ogni edizione.