Scuola. Campidoglio, firmata procedura concordata per sostenere acquisto libri

L’Amministrazione di Roma Capitale ha siglato la procedura concordata con le associazioni di categoria dei librai e cartolibrai romani, Ali Confcommercio Roma e Sil Confesercenti Roma, per dare attuazione alle misure di gratuità e sostegno all’acquisto dei libri scolastici. 

Roma Capitale, infatti, provvede alla fornitura gratuita dei libri di testo agli alunni delle scuole primarie, statali e private paritarie attraverso il sistema delle Cedole Librarie Digitali, distribuite tramite le scuole alle famiglie per il loro successivo utilizzo, presso le librerie convenzionate con Roma Capitale, per l’acquisto dei testi scolastici.

Inoltre, nell’ambito delle politiche a sostegno del diritto allo studio, l’Amministrazione di Roma Capitale provvede a garantire la gratuità, totale o parziale, dei libri di testo in favore degli alunni appartenenti a famiglie meno abbienti frequentanti le scuole dell’obbligo e secondarie superiori,  attraverso una procedura informatizzata, nell’ambito della quale è possibile richiedere dalle famiglie, direttamente on line, il rilascio dei buoni libro digitali, di importo unitario differenziato in base al grado ed all’ordine della classe frequentata, destinati all’acquisto di libri di testo presso le librerie convenzionate con Roma Capitale.

Sulla base della procedura concordata, il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale procederà all’accreditamento delle librerie che ne faranno richiesta e che saranno quindi iscritte in uno specifico elenco a disposizione delle famiglie per gli anni scolastici 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024.

Con questo accordo continuiamo a sostenere le librerie, che rivestono un ruolo di primo piano offrendo un servizio imprescindibile ai nostri territori. Allo stesso tempo garantiamo il diritto allo studio di tutti i bambini e i ragazzi, con procedure semplificate e veloci”, afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Grazie a questo accordo vogliamo promuovere il riconoscimento di librai e cartolibrai quali interlocutori primari e diretti di Roma Capitale, valorizzando il loro fondamentale ruolo di presidio culturale. Nello stesso tempo puntiamo a sostenere le famiglie degli studenti con le cedole librarie e i buoni libro digitali. Gesti concreti a sostegno alla crescita, alla formazione e all’inclusione”, dichiara l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì

Siamo soddisfatti del lavoro fatto perché abbiamo dato certezze agli operatori del settore. Grazie all’intervento dell’Assessora Veronica Mammì e alla sensibilità manifestata dagli uffici del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale, abbiamo rinnovato la procedura concordata in una modalità che accoglie le richieste avanzate dal sindacato italiano librai della Confesercenti di Roma  con la semplificazione della fornitura dei Pin di accesso alle cedole librarie, il rispetto dei tempi e la semplificazione dei rimborsi, l’istituzione di un osservatorio permanente che accompagnerà il processo durante tutto il suo iter”, dichiara il presidente Sil Confesercenti di Roma e del Lazio, Guido Ciarla.

Puntare sulla scuola, la formazione e la cultura significa anche riconoscere il ruolo attivo delle librerie. L’accordo stipulato con il Comune pone le basi per migliorare il servizio alle famiglie, ma anche agevolare il lavoro delle librerie che nel consegnare i testi delle elementari e dei buoni libro devono avere certezza dei tempi di rimborso. Vigileremo affinché all'accordo seguano le azioni concrete che tutti speriamo di veder realizzate”, dichiara la presidente Ali Roma - Confcommercio Roma Ilaria Milana.

Comunicato stampa unitario

INFO alle Librerie: per aderire alla nuova Procedura Concordata è possibile connettersi al seguente link e seguire le indicazioni. 

Accreditamento librerie e cartolibrerie anni scolastici 2021/2022 - 2022/2023 - 2023/2024