Integratori alimentari con aloe: lo stop Ue ai derivati dell'idrossiantracene

Agli erboristi Unerbe

A seguito della decisione della Commissione UE di inserire i prodotti contenenti  idrossiantracene in allegato 3 del regolamento CE ( 1925-2006), poiché  ritenuti pericolosi per la salute,  Unerbe raccomanda a tutti gli erboristi iscritti di togliere dalla vendita, entro il prossimo 8 Aprile, (data di entrata in vigore del provvedimento)  i prodotti contenenti i seguenti elementi:

  • Aloe-emodina e tutte le preparazioni cui è presente tale sostanza
  • Preparazioni a base di foglie di specie di Aloe contenenti derivati dell’idrossiantracene
  • Emodina e tutte le preparazioni in cui è presente tale sostanza
  • Dantrone e tutte le preparazioni in cui è presente tale sostanza

Invitiamo, inoltre, entro tale data, a riporre in apposito contenitore, in locale separato da quello destinato alla vendita al pubblico, tutti i prodotti contenenti tali sostanze, apponendo sul contenitore stesso la dicitura: 

"MERCE NON VENDIBILE, in attesa di reso al fornitore"

 Infine raccomandiamo di aggiornare il sistema HACCP.

Per informazioni contattare la sede Confesercenti UNERBE Roma