Un nuovo adempimento per le nostre imprese: comunicazione telematica dei corrispettivi Stampa
Venerdì 19 Aprile 2019 17:31

Un nuovo adempimento per le nostre imprese: comunicazione telematica dei corrispettivi

Possibile attivare il Credito d’Imposta riconosciuto dallo Stato per l’acquisto dei nuovi Registratori di cassa telematici

comunicazione telematica
Facciamo riferimento alla trasmissione telematica dei corrispettivi introdotta dall’art. 2 del D.Lgs. del 5 agosto 2015 n. 127 – in via opzionale per i soggetti passivi IVA che effettuano commercio al minuto e le altre attività assimilate (cd. esercenti) ed in via obbligatoria per coloro che effettuano cessioni di beni e prestazioni di servizi tramite distributori automatici (cd. gestori), tale adempimento ha subito negli ultimi mesi rilevanti modifiche.
In particolare, la memorizzazione elettronica e della trasmissione telematica dei corrispettivi è divenuta obbligatoria:
• - dal 1° luglio 2019, per i soggetti con un volume d’affari superiore ad € 400.000;
• dal 1° gennaio 2020, per tutti i soggetti a prescindere dall’ammontare del volume d’affari.
Dal punto di vista procedurale, l’adempimento di tale obbligo presuppone la dotazione, in capo agli esercenti attività al dettaglio dei c.d. “registratori telematici”, già sottoposti a specifica regolamentazione con il Provvedimento dell’Agenzia delle entrate n. 182017 del 28.10.2016.
La Confesercenti, pertanto, si propone di realizzare una Convenzione con primaria azienda del settore. Per ogni info contattateci.