Turismo 4.0: 5 miliardi a sostegno del sistema turistico Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 24 Gennaio 2018 12:52

assoturismo

 

Patto per il Turismo 4.0: stanziato un plafond di 5 miliardi di euro a sostegno del sistema turistico italiano.

 

Sottoscritto un importante accordo triennale di collaborazione tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo– Mibact e il Gruppo Intesa San Paolo

 

L’accordo siglato punta a implementare strumenti che favoriscano forme di integrazione fra le imprese, sviluppo di modelli reticolari di offerta ricettiva, riposizionamento all’interno delle dinamiche internazionali delle filiere/reti del settore, e facilitino tanto la promozione di innovazione, digitalizzazione e creatività, quanto il rafforzamento organizzativo e culturale del sistema imprenditoriale.

 

Per facilitare l’accesso al credito da parte delle imprese del settore, Intesa Sanpaolo ha reso dunque disponibile un plafond di 5 miliardi di euro in tre anni.

Queste le principali leve di azione determinate:

 

➢ Individuazione di strumenti per estendere al settore del turismo le opportunità offerte dal Piano Impresa 4.0. In particolare per rendere ammissibili ai benefici del superammortamento e dell’iperammortamento anche i progetti di ristrutturazione e riqualificazione degli edifici destinati al turismo e alla cultura;

➢ Valorizzazione del settore turistico nelle valutazioni di merito creditizio. Oltre al tema della coerenza dei singoli progetti con le priorità previste dal Piano Strategico del Turismo (PST) e dai Piani attuativi annuali, verrà riservata un’attenzione particolare alle formule di aggregazione, come strutture diffuse e filiere orizzontali. Verranno inoltre valorizzati fattori intangibili come qualità del management, formazione, utilizzo di canali internet di vendita o di metriche basate sui giudizi espressi dalla clientela (es. web reputation).

➢ Iniziative di sostegno mediatico e culturale. Organizzazione di eventi ad alta attrattività mediatica, volti a “raccontare l’Italia e il suo territorio”, passando dall’approccio di viaggio generico e tradizionale a quello esperienziale ed emozionale. Attivabili anche iniziative trasversali per cogliere al meglio le opportunità offerte dall’Art bonus.

➢ Iniziative formative finalizzate a sviluppare percorsi di crescita professionale e manageriale. Intesa Sanpaolo renderà disponibili metodologie e contenuti formativi adottati al proprio interno, fruibili anche in modalità e-learning personalizzabile. Offrirà assistenza per la ricerca e l’utilizzo di fondi per la formazione continua, anche con forme di prestito d’onore per consentire la formazione degli studenti non solo a livello accademico

 

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la nostra sede Confesercenti Area Roma - Settore Turismo: T 06.44250267 opp. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.